Il Lavoro a Tempo Determinato

I Contratti Atipici

I giovani di oggi sono i figli della globalizzazione e della realtà mutevole che assicura enormi opportunità, chiedendo in cambio una notevole intraprendenza.

Sappiamo perfettamente come la parola d'ordine del mercato del lavoro sia flessibilità, un termine che racchiude le opportunità di fare esperienze lavorative diverse e al contempo l'incertezza sulla propria carriera. La maggioranza dei contratti di lavoro sottoscritti attualmente sono atipici, o perlomeno atipici per le persone che stanno andando in pensione e non per i giovani...Contratti a tempo determinato, di apprendistato, a progetto e via dicendo sono, infatti, ben noti ai ventenni e ai trentenni che di frequente si barcamenano tra agenzie di lavoro, partite iva e rapporti di lavoro di pochi mesi.


Forse dovremmo davvero rinunciare all'idea del posto fisso, ma non per questo al sogno di realizzarsi tramite una professione esercitata con cura ed interesse, in modo da accumulare esperienze gratificanti e validi insegnamenti.
Le agenzie del lavoro possono fornire il loro contributo anche nell'ambito della formazione e della selezione del personale, ambiti estremamente delicati...Alle volte l'insuccesso di un dipendente è riconducibile ad un errore nella selezione: ogni azienda è una realtà peculiare e non tutti i candidati sono adeguati ad essa.

Allo stesso modo il fallimento nella ricerca del lavoro può essere frutto di aspettative errate, di una scarsa propensione all'adattamento o ancora l'esito di aspirazioni irrealistiche.
Fondamentale appare l'analisi delle proprie attitudini coniugata all'andamento del mercato del lavoro: il tempo speso nell'orientamento, fin dalla scuola dell'obbligo, potrebbe rivelarsi il miglior investimento.

Andiamo, allora, a vedere quali siano le figure professionali maggiormente richieste dal mondo del lavoro...